Indice

Introduzione agli aggiornamenti
Flavio, Autore

Dinamica di gioco
Davide, Autore

L’ambientazione attraverso racconti fantastici
Jacopo, Autore

Iperio e colpi di scena: punti salienti per i game master
Flavio, Autore


Saluti e benvenuti a questo aggiornamento di Primo Contatto. Siamo felici di condividere pubblicamente quanto abbiamo costruito assieme alla nostra community, grazie alla quale sogniamo di rendere Primo Contatto un gioco di ruolo completo in piena regola.

Come abbiamo anticipato nelle note precedenti abbiamo lavorato per rendere Primo Contatto un gioco di ruolo a se stante nell'ambito della filosofia Diventi. Con Primo Contatto vogliamo mettere il divertimento al primo posto, spingere l'interpretazione come ingrediente fondamentale e mettere a disposizione strumenti rigorosamente pratici per i game master.

Quest’anno Primo Contatto ha raggiunto un livello di maturità adatto all'occhio del pubblico, sia per chi tra voi si diletta nell'arte del game master, sia per chi si è avvicinato da poco al mondo dei giochi di ruolo. Se siete già parte dei nostri iscritti: grazie per la vostra disponibilità! E se siete capitati qui per curiosità: speriamo di ispirarvi tanto quanto Diventi sta ispirando noi!

Be brave and roll the dice.

-Flavio-
Autore, Team Diventi 

Torna all'inizio


Davide, Autore di Primo Contatto


Uno dei principi fondanti dei giochi Diventi è costruire strumenti accessibili per i nuovi giocatori e scalabili per quelli più veterani. La scheda e le caratteristiche di un personaggio di Primo Contatto poggiano su un solo elemento: le doti. Le doti rappresentano le qualità peculiari del personaggio, e di fatto sono ciò che lo rende unico. Un personaggio può configurare le sue doti combinando elementi ben precisi che descriviamo di seguito:

I flussi

Sono la fonte dalla quale attingere i potere più disparati. Esistono tantissime fonti diverse, quindi flussi, in Primo Contatto. Alcuni derivano dalle forze della natura, come fuoco, acqua e aria; altri sono del tutto artificiali come energia atomica, metallo e cibernetica; altri arrivano da altri mondi, come spazio-tempo, luce e vuoto. I personaggi di Primo Contatto potranno collezionare vari flussi nello loro avventure e potranno utilizzarli come carburante per creare o potenziare le loro abilità.

Le parole del potere

Le parole del potere descrivono cosa la dote fa. In Primo Contatto i personaggi non sono vincolati ad una classe o ad un set di abilità preimpostate, ma ciascun giocatore ha la possibilità di scegliere la combinazione di poteri che più si avvicina al suo stile e che più si integra con la squadra in cui è inserito. Il catalogo base di Primo Contatto prevede 20 poteri diversi, che spaziano dalla manifestazione di una forma, alla cura delle ferite, al potenziamento dei sensi. Un potere da solo rimane nella riserva, ma se alimentato da un flusso, qualunque esso sia, si trasforma in una dote vera e proria, in grado di maniferstarsi nel mondo.

Il pugno d’acciaio freddo
Game master: “Byte, nonostante i tuoi ripetuti colpi, il cristallo non da cenno di cedimenti. La sua superficie ti ricorda quella del diamante…”
Byte: “Uhm, nemmeno i colpi di pura forza sono sufficienti? Molto bene - attivo il protocollo 2.0. Game master? Invoco ancora una volta la mia dote pugno d’acciaio, ma carico anche il flusso dell’acqua.”
Game master: “Sei stato furbo a lasciare libero il flusso dell’acqua, ma invocare una dote con due flussi consumerà il tuo intero turno, confermi? Se sì, effettua la prova di attacco e descrivi come il pugno d’acciaio intercetta anche il potere freddo dell’acqua. La difesa del cristallo è pari a 10.”
Byte [effettua la prova di attacco e ha successo]: “Certamente, non c’è tempo da perdere. Ora, divergo i miei sistemi di raffreddamento direttamente sul palmo della mano. Chiudendola, il mio pugno non solo si trasforma in una sfera di metallo duro, ma lascia cadere una leggera brina di freddo. Sono 2 danni da metallo e 1 ulteriore da freddo. Il secondo flusso aumenta di 1 l’intensità della dote, per un totale di 15!
Game master [effettua la prova di difesa e fallisce]: “Il tuo pugno entra nel cristallo come una palla demolitrice, spaccandolo in centinaia di pezzi nel giro di pochi secondi. La strada è libera.”

Gli attrezzi

Un attrezzo permette alla dote di propagarsi nello spazio. In Primo Contatto le doti si manifestano nelle vicinanze se usate a mani nude, oppure a distanza se canalizzate attraverso oggetti. Un personaggio può scegliere di sincronizzare la sua dote con i suoi attrezzi preferiti e ottenere doti ancora più efficaci. La differenza tra corpo a corpo, colpi ad area o a distanza la fanno gli attrezzi che i personaggi raccoglieranno nelle loro avventure.

Tipici personaggi antagonisti di Primo Contatto

Tutto qui? Si! E anche no: 2 o 3 doti sono sufficienti per creare un personaggio veloce, introduttivo e minimale. Tuttavia abbiamo riservato ampio spazio per gli appassionati di personalizzazione: origini, predisposizioni e relazioni sono tutte componenti aggiuntive utili a esplorare il personaggio più in profondità. Potrete usarle tutte, alcune o nessuna, la scelta sarà solo vostra e del vostro gruppo.

Se volete approfondire iscrivetevi al playtest che trovate in prima pagina, non vediamo l'ora di conoscere le vostre esperienze!

Torna all'inizio


L’ambientazione attraverso racconti fantastici

Jacopo, Autore di Primo Contatto


La saga di Primo Contatto

Primo Contatto è un mondo come il nostro, in cui un evento clamoroso ha disattivato la tecnologia in quasi un terzo del pianeta, risvegliando ciò che era assopito dall’inizio dei tempi: la magia. Per dipingere l’atmosfera non abbiamo preparato una sezione di spiegazioni, ma una collana di racconti che vivono la storia di donne e uomini come noi, sconvolti improvvisamente da una fortezza caduta dal cielo. Seguite i link di seguto per saperne di più e lasciatevi andare nella bolla anti-tecnologia.

Fuga nell'oceanoOracoloCaccia alla SeawolfCilità nascoste

Torna all'inizio


Iperio e colpi di scena: punti salienti per i game master

Flavio, Autore di Primo Contatto


Se avete avuto l’occasione di leggere le storie di Primo Contatto vi sarete accorti che la tecnologia del mondo, quella a cui siamo abituati tutti noi, esiste. Ma non funziona. I giocatori di Primo Contatto interpretano personaggi che affrontano questo shock da poco tempo. Un ricercatore potrebbe avere appresso il suo satellitare, o un giornalista potrebbe avere ancora il suo smartphone in tasca. L’apparizione della magia ai nostri giorni ci da l’occasione di immedesimarci a fondo in questa realtà alternativa e crea l’atmosfera giusta per il verificarsi di colpi di scena entusiasmanti e divertenti. Pensate come reagirebbe se il vostro marine delle Nuove Nazioni Unite, dopo svariate avventure nella giungla selvaggia, circondato e ferito da misteriose creature mutate, sentisse improvvisamente il suo fucile automatico fare “click”. Ora funziona - come mai?

In Primo Contatto abbiamo introdotto una risorsa speciale chiamata iperio: una sorta di 119-esimo elemento della tavola periodica, scoperto, guarda caso, pochissimo tempo prima dall'apparizione della bolla anti-tecnologia. Questo strano elemento pare contrastare i poteri inibitori della bolla e ha la proprietà di riattivare la tecnologia per brevi istanti. Crediamo che in Primo Contatto l’iperio possa costituire un asso nella manica sia per giocatori che game master: il giocatore smaliziato potrebbe riservare la sua minuscola riserva di iperio per il momento giusto, quando le cose si mettono male - mentre il game master potrebbe riservarne la scoperta per enfatizzare un momento nevralgico della storia.

L’iperio è uno degli strumenti più singnificativi che abbiamo preparato per giocatori e game master di Primo Contatto. Situazioni, montaggi e azioni combinate sono parte di un ricco set che abbiamo messo a punto e che approfondiremo nelle prossime edizioni di queste note.

Per oggi è tutto, a presto e buon gioco!

Torna all'inizio

[Foto Diventi]


Team Diventi

Diventi è un gioco di ruolo che abbraccia il divertimento, incoraggia l'interpretazione e aiuta i game master a preparare fantastiche avventure.

Partecipa alla discussione

Effettua l'accesso per pubblicare un commento.


0 Commenti